ll Progetto Rifugiato in famiglia prosegue nonostante l’emergenza sanitaria di questi mesi:
Gift è una giovane ragazza ospite in casa di una arte-terapeuta. Il periodo di convivenza stretta e
prolungata ha consentito a Gift di scoprire il valore dell’arte come strumento creativo, di
espressione e sostegno anche nei momenti più difficili. Attraverso l’arte le due donne sono riuscite
ad incontrarsi e trovare uno strumento comune di confronto.

Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 #WhitRefugees